Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve) pag.119 – pag.120

Fu così che Celeste riuscì ad iscrivere al prestigioso “Lee Strasberg Theatre and Film Institute” che si trova a Santa Monica Boulevard in West Hollywood.

Questo era il vero centro del mondo del cinema.

Fin da bambina Celeste aveva desiderato e sognato di essere qui, dentro a questo mondo per farne parte, per respirarlo e per viverlo.

Era come vedere l’anima del proprio sogno e poterla accarezzare.

Ora lei era arrivata finalmente qui nel centro del tempio della recitazione.

All’interno dell’Istituto ci sono numerosi teatri e aule dove si studia e si lavora per e dentro le scene.

Qui si studia e si lavora sul palco, interpretando le opere dei grandi autori classici.

Celeste si immerse con totale entusiasmo e convinzione dentro a questa opportunità, che lei aveva saputo così tenacemente conseguire e raggiungere.

Al Lee Strasberg Instutite venivano insegnate e promosse le tecniche di recitazione, sviluppate da Lee Strasberg che aveva rappresentato la pietra miliare nel mondo delle scene e del cinema.

Lee Strasberg (1901- 1982) è stato attore, regista, insegnante di recitazione e coofondatore con i registi Harold Clurman e Cheryl Crowford del “Theatre Group“ nel 1931.

Nel 1951 divenne direttore dell’Actor’s Studio in New York City che venne immediatamente considerata come la scuola di recitazione più prestigiosa.

Nel 1965 l’Actor’s Studio di New York aprì la sua filiale nella costa ovest, in west Hollywood, California.

L’Actor’s Studio ovest, gestito dai coodirettori artistici Mark Rydell e Mark Landau è l’unico ramo ufficiale dell’Actrors’ Studio nel mondo.

Nel 1969 Lee Strasberg fondò il “Lee Strasberg Theatre and Film Istitute“ a New York e a Hollywood.

Lee Strasberg fu un vero pioniere che rivoluzionò l’arte della recitazione e condizionò definitivamente le performance nel teatro e nel cinema americano.

Il suo coofondatore Harold Clurman, nel descrivere quello che ha portato Lee Strasberg al Theatre Group scrisse :

Tra i direttori americani di teatro Lee Strasberg è uno dei pochi artisti. Egli è il direttore del sentimento introverso, della forte emozione frenata dal controllo ascetico, egli è il sentimento di grande intensità smorzata dalla delicatezza, dall’orgoglio, dalla paura e dalla vergogna.

L’effetto che produce è un classico silenzio, teso e drammatico, un conflitto costante tale da produrre come risultato un tipo di essenzialità particolarmente bella ed intensa. Le radici di questo risultato risiedono chiaramente nell’esperienza intima di una psicologia complessa e che convergono in un’acuta consapevolezza della contraddizione umana e della sofferenza.”

Lo stile di insegnamento di Lee Strasberg deve molto al pensiero del suo insegnante che fu il regista russo Stanislavskij, nel cui libro “My life in Art“ affrontò il tema e la prospettiva della psicologia dell’introspezione nella recitazione.

 

119

 

I punti fondamentali per Stanislavskij furono: l’emozione della memoria e il metodo delle azioni fisiche. Secondo il metodo Stanislavskij, gli attori venivano incaricati di utilizzare le loro memorie al fine di esprimere le emozioni nel modo più autentico e profondo.

Il metodo da lui proposto e organizzato nelle scuole di teatro era finilazziato a indirizzare i giovani attori verso questa linea interiore, per dare maggiore risalto alla linea esteriore.

Seguendo il suo insegnamento gli attori sul palco, dovevano ritrovarsi a vivere dentro alla parte, con la maggior verità possibile.Quando Stanislavskij osservò che alcuni attori abusavano di questa tecnica, fino quasi a sfiorare l’isteria, iniziò a cercare e a insegnare mezzi più affidabili per potere raggiungere l’emozione richiesta, quali l’uso dell’immaginazione e la fiducia e la credibilità nelle circostanze date dal testo, piuttosto che appoggiarsi quasi esclusivamente sui ricordi privati che spesso potevano essere anche troppo dolorosi.

Sulla base di queste successioni di intensità e di espressioni da modulare e da controllare costantemente, elaborò e stabilì il suo metodo di studio e di formazione.

Inoltre attraverso il metodo delle azioni fisiche, Stanislavskij propose che le emozioni degli attori e le loro esperienze soggettive venissero espresse e manifestate al pubblico attraverso specifici mezzi fisici e vocali.

Nelle prime fasi di elaborazioni il suo metodo si concentrava prevalentemente sulla ricerca e sul fare rivivere i sentimenti più sinceri e profondi, ma successivamente si puntualizzò sull’efficacia espressiva nella recitazione attraverso l’uso delle azioni fisiche.

Questa sintesi fondamentale nel metodo Stanislavskij divenne ufficiale e fu da lui insegnata e divulgata a partire dal 1930 presso il Dramatic Opera Studio.

Fu così che l’azione fisica divenne il mezzo per accedere all’emozione sincera e

all’improvvisazione per raggiungere i risvolti più reconditi dell’inconscio attraverso la coscienza e la consapevolezza.

Viene facile immaginare quanto un allievo di grande talento come Lee Strasberg potesse rimanere del tutto affascinato dall’insegnamento di un maestro come Stanislavskij e dai suoi metodi, allora del tutto innovativi ed efficaci.

Lee Strasberg nato in Israele Strassberg Budaniv, nell’ex Impero Austro-Ungarico,

ora Ucraina da genitori ebrei, nello spiegare la sua filosofia di insegnamento, scrisse : “ Le due aree di primaria importanza sulle quali fondare il lavoro dell’Actor’s Studio attraverso l’insegnamento e le lezioni, sono l’improvvisazione e la memoria affettiva.

E’ principalmente utilizzando queste tecniche che l’attore può esprimere le emozioni più appropriate e richieste dal carattere del personaggio che dovrà interpretare“. Strasberg aveva così assorbito in pieno l’insegnamento del maestro Stanislavskij ed era divenuto a sua volta un docente che richiedeva un grande impegno e una grande disciplina ai suoi allievi attori, unitamente alla conseguente capacità di esprimere con coerenza la propria verità interiore.

 

120

 

 

Immagine Savelli

 

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...