Intervista a Rosetta Savelli a cura di Ausilia Gulino – Nuove Pagine

Gli Scritti di Rosettasavelli's Blog

  Image

  1. Come nascono i suoi personaggi?

R: I miei personaggi nascono dalla mia fantasia e dalla rielaborazione di fatti e di persone incontrate lungo la vita.

  1. Ne La primavera di Giulia c’è qualcosa di autobiografico? A chi si è ispirata?

R: Ne La primavera di Giulia c’è molto meno di autobiografico di quello che può apparire nel corso della lettura. Non mi sono ispirata ad una sola persona in particolare, ma ho ricreato una sequenza di fatti e di persone conosciute sia realmente e sia attraverso racconti o accadimenti dei quali ho sentito parlare. Ne La primavera di Giulia la tecnica stilistica prevale, a mio avviso, sull’aspetto puramente narrativo. Sono molto attratta dalla sperimentazione di nuove tecniche e forme stilistiche di narrazione e di scrittura in senso stretto. Infatti non c’è un dialogo lungo l’interno romanzo e non ci sono neppure capitoli a separare gli accadimenti della complessa e intricata…

View original post 1.225 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...